Fiducia o controllo?



Ho sempre avuto gatti che potevano uscire e rientrare liberamente da casa, usando una gattaiola. Quando è arrivato Max lo abbiamo tenuto in casa per 4 settimane, in modo che imparasse a conoscere il suo nuovo territorio. Poi abbiamo iniziato a farlo uscire in giardino, tenendolo sempre d'occhio. Inizialmente lui non si allontanava, ma giorno dopo giorno è diventato più sicuro, e intrepido, e ha cominciato ad allargare il suo territorio. Siccome però ci siamo accorti che è piuttosto imbranato e pauroso, non siamo tranquilli quando si allontana. Ho cercato così qualcosa che, se necessario, potesse aiutarmi a ritrovarlo. Esistono diversi collari muniti di segnalatore gps, ma sono tutti grossi, oppure muniti di batteria che va cambiata ogni settimana al massimo. Poi ho trovato Chipolo, l'ho ordinato e ora vi spiego come funziona. 
Si tratta di una placchetta ideata inizialmente per ritrovare le chiavi. Va sincronizzata con l'omonima App e diventa quindi tacciabile sulla mappa, con una precisione di pochi metri. Quando si è sufficientemente vicini, tramite Bluetooth la si può far trillare. La versione Plus è anche water resistent, e la durata della batteria è di quasi un anno. 
Perfetto, l'abbiamo appesa al collarino di Max e lo abbiamo lasciato uscire. Una mattina, prima di recarmi al lavoro, così per curiosità, ho verificato la posizione di Max è l'ho visto in un quartiere relativamente distante da casa nostra. Mi sono spaventata e sono andata a cercarlo. L'app mi indicava la posizione esattamente nel punto in cui mi trovavo, ma di Max, nessuna traccia. C'era solo un cassonetto. L'ho aperto, terrorizzata. Poteva essere lui? Peggio, potevano aver buttato il suo collarino e aver portato via lui? Niente. Nessuna traccia. Poi penso di far suonare il cicalino, ma l'app non me ne dà la possibilità. Come mai? Dopo oltre un'ora la posizione di Max è nuovamente a casa nostra. Perplessità. Ora, dopo essermi informata bene, ho capito alcune cose che mi eviteranno in futuro di spaventarmi a morte. 
1. Il segnalatore gps trasmette il segnale solo ogni tanto, credo ogni ora, per cui la posizione sulla mappa non è quella in tempo reale, ma l'ultima segnalata. Questo è il motivo per cui la batteria dura così a lungo. 
2. Il cicalino, funzionando via bluetooth, è utilizzabile solo se ci si trova nel raggio di 60m senza ostacoli, altrimenti molti meno. 
3. I gatti si allontanano molto più di quanto possiamo immaginare, ma sanno tornare a casa tranquillamente.

Per cui ho capito che quella mattina Max era realmente andato dove mi aveva segnalato l'App, ma poi si era spostato, e quando io lo stavo cercando, convinta che fosse immobile nello stesso punto, forse ferito, in realtà stava già tornando a casa, ed era quindi troppo lontano perché io potessi far suonare il cicalino. La nuova posizione sarebbe stata aggiornata solo molto più tardi, ma io non lo sapevo. 

Quindi, Chipolo funziona, e rimane un ausilio molto comodo, che permette di ritrovare un gatto qualora davvero si perdesse, ma è inutile allarmarsi eccessivamente. Come con i figli, se si decide di lasciarli andare, bisogna avere fiducia. 

Se anche tu però preferisci avere un piccolo backup e vuoi acquistare un Chipolo, fallo da questo link e avrai il 20% di sconto.

Commenti

Post più popolari