Buoni da rubare!




I cachi sono un frutto strano. Non conosco nessuno a cui piacciano! Per la loro consistenza vischiosa, perché lasciano un film fastidioso in bocca, e perché il loro sapore è dolce, ma non ben definibile. Eppure sono uno dei pochi frutti invernali e una preziosa fonte di vitamina C. A casa nostra nessuno li mangerebbe mai, ma quando li trasformo in crema, tutti litigano per averne un cucchiaio in più. Quindi, davvero, superate la vostra ritrosia e provate. È pronta in un paio di minuti e davvero potrebbe stupirvi!
Ah, se pensate di conservare i cachi all'aperto, fate attenzione ai ladri...!!!

Crema di cachi
Per 4 porzioni


1 caco grande o due piccoli

1 vasetto di yogurt greco o nature, ma fermo
3 C di zucchero
1/2 mandarino
cannella in polvere

Pelate il caco e mettetelo nel bicchiere del frullatore a immersione. Aggiungete lo zucchero, il succo di mandarino e una spolverata di cannella. Frullate bene in modo che il caco diventi spumoso. Aggiungere lo yogurt amalgamando con il cucchiaio. Non frullate! Servite subito o mettete in frigorifero. Va servita ben fredda. Si accompagna molto bene con i biscotti speziati natalizi.


Commenti

Sabrina Finocchio ha detto…
...ed invece una grande golosa di cachi c'è!....io ne vado matta! Ringrazio mia madre che mi ha insegnato a mangiarli sin da piccola!..perchè anche il gusto va educato!
Antonella ha detto…
@Sabrina Finocchio
Ciao Sabrina, benvenuta! E brava la mamma! ;-)
Anna ha detto…
Ciao noi siamo in 4 in famiglia di cui 3 stragolosi di cachi e li mangiamo al naturale. Proverò però la tua ricetta perché sono curiosa!
Antonella ha detto…
@Anna
Ciao Anna, mi fa molto piacere. Mi saprai dire, anche se ora si trovano solo i cachi della varietà Parsimon, che sono un po' meno indicati, perché di consistenza più gelatinosa...

Post più popolari